Archivio Tag: Maria Liguori

Nicoletta Nuzziello, iscritta al secondo anno del Dottorato di ricerca in Scienze Biomolecolari, Farmaceutiche e Mediche (curriculum Neuroscienze applicate) c/o Università degli Studi di Bari , è risultata vincitrice di una borsa di studio, bandita a livello internazionale, per la partecipazione al workshop “Extracellular Vesicles: Biology & Therapeutic Potential”, tenutosi il 12-13 Luglio 2016, a Cambridge (UK). 

BursaryAl workshop la dottoressa ha presentato un contributo scientifico (poster) dal titolo Morphological characterization of peripheral Extracellular Vesicles in Multiple Sclerosis patients in cui sono stati illustrati i risultati preliminari  dell’attività di ricerca condotta presso l’Istituto di Tecnologie Biomediche del CNR di Bari, in collaborazione con il Dipartimento di Chimica dell’Università di Bari e il Dipartimento di Scienze Mediche e Chirurgiche dell’Università di Foggia.

É indetta una selezione pubblica, per titoli e colloquio, per il conferimento di un Assegno Professionalizzante per lo svolgimento di attività di ricerca inerenti l’Area Scientifica “Scienze Biomediche” da svolgersi presso l’Istituto di Tecnologie Biomediche sede secondaria di Bari del CNR per la seguente tematica:

Ruolo delle vescicole extracellulari nella trasmissione di segnali di morte cellulare tra astrociti e motoneuroni nella Sclerosi Laterale Amiotrofica.”  

sotto la responsabilità scientifica della Dr.ssa Liguori Maria.

Possono partecipare alla selezione i soggetti che, a prescindere dalla cittadinanza e dall’età, siano in possesso dei seguenti requisiti alla data di scadenza del termine per la presentazione delle domande di ammissione:

  • Laurea Magistrale o Specialistica di cui al D.M. 270/04 o Diploma di Laurea conseguito secondo la normativa in vigore anteriormente al D.M. 509/99, in Biotecnologie Mediche (classe LM09) , Lauree Magistrali in Biologia (CLASSE LM06) conseguite presso Università o Istituti Superiori Italiani o titolo analogo presso Università o Istituti Superiori stranieri dichiarato equipollente da una Università o Istituto Superiore Italiano o dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca (MIUR), e curriculum professionale idoneo allo svolgimento di attività di ricerca. Tutti i titoli conseguiti all’estero (diploma di laurea, dottorato ed eventuali altri titoli) dovranno essere, di norma, preventivamente riconosciuti in Italia secondo la legislazione vigente in materia (informazioni sul sito del Ministero dell’Università e della Ricerca Scientifica: www.miur.it). L’equivalenza dei predetti titoli conseguiti all’estero che non siano già stati riconosciuti in Italia con la prevista procedura formale predetta, verrà valutata, unicamente ai fini dell’ammissione del candidato alla presente selezione, dalla commissione giudicatrice costituita ai sensi dell’art. 6, comma 1 del Disciplinare

Inoltre si richiede:

  1. esperienza nell’ambito della ricerca biomedica e in particolare nella caratterizzazione di biomarcatori molecolari;
  2. esperienza nell’ambito delle malattie neurodegenerative e dei modelli cellulari per il loro studio;
  3. esperienza nell’ambito di metodologie per la purificazione di vescicole extracellulari e la loro caratterizzazione in termini di dimensione e di contenuto.
  4. Conoscenza della lingua inglese;
  5. Conoscenza della lingua italiana (solo per candidati stranieri);

L’assegno di ricerca non è cumulabile con borse di studio a qualsiasi titolo conferite dal CNR o da altri enti e istituzioni di ricerca, tranne quelle concesse dal CNR o istituzioni nazionali o straniere utili ad integrare l’attività di ricerca dei titolari di assegni con soggiorni all’estero. I titolari di assegno di ricerca possono frequentare corsi di dottorato di ricerca che non diano luogo a corresponsione di borse di studio.

Non possono essere titolari di assegni di ricerca i dipendenti del CNR con contratto a tempo indeterminato ovvero determinato, il personale di ruolo in servizio presso gli altri soggetti di cui all’art. 22, comma 1, della citata legge n. 240/2010 e comporta il collocamento in aspettativa senza assegni per il contraente/dipendente in servizio presso amministrazioni pubbliche.

Scadenza

La domanda di partecipazione redatta esclusivamente utilizzando il modulo (allegato A), dovrà essere inviata all’Istituto, esclusivamente tramite Posta Elettronica Certificata (PEC) all’indirizzo: protocollo.itb@pec.cnr.it entro le ore 16 del 15 giugno 2016.

Documentazione

Copia del Bando (PDF)
Provvedimento di Nomina di Commissione (PDF)
Graduatoria Finale (PDF)

Maria Liguori

Liguori_Maria

Maria Liguori is a researcher in Neurosciences.

She obtained her M.D. degree at the University of Bari where she completed the residency training in neurology and earned a Ph.D. degree in Neuropthalmology (special section: Demyelinating Diseases).

She completed her scientific experience abroad, first as Research Assistant at the University of Cambridge, UK in 1999 (Brain Repair Center) and in 2001 (Neurology Unit, Addenbrooke’ Hospital).
From 2008 to 2010 dr. Liguori was a fellow at the Center for Neurological Imaging, Harvard Medical School of Boston (USA), working on projects investigating the correlations between imaging (MRI) features and molecular biomarkers in Multiple Sclerosis (MS).

Back to Italy, Dr. Liguori was PI of a pilot project on MS financed by the National MS Society of USA (2012-2013) and titled: “Proteomic profiling of cerebrospinal fluid in clinically isolated syndrome: identification of biomarkers predictive of MS conversion” (published results).

Since then, she is applying her expertise in clinical, molecular and MRI research by running research projects that aim to approach MS and other neurodegenerative diseases (and their phenotypes) with a multidisciplinary strategy. To pursue this goal, she already established an exciting collaboration with other Institutes of the National Research Council of Italy (her affiliation) like the Institute of Intelligent Systems for Automation (ISSIA CNR), the University of Bari (Department of Basic Sciences, Neurosciences and Sense Organs, Faculty of Medicine) and the Istituto Nazionale Fisica Nucleare (INFN), Unit of Bari.

At present, Dr. Liguori is leading a research multidisciplinary 2-years project granted by the Italian Federation for Multiple Sclerosis (FISM), and titled: “Cognitive impairment in Pediatric Multiple Sclerosis: searching for biomarkers predictive of progression”.   

The results of Dr. Liguori research activity have been published in peer-reviewed International Scientific Journals (no. 72 papers) 1 book chapter (co-Authorship).

She is also member of the Editorial Board of Scientific Journals: Medical Sciences (Neurosciences), Multiple Sclerosis International, Journal of Translational Internal Medicine (Neurology), Dataset Papers in Neurosciences, World Journal of Neurology.

For a detailed profile of her scientific and editorial activity (membership of Editorial Boards, ad hoc reviews) please visit: http://www.researchgate.net/profile/Maria_Liguori/info/